ESISTONO ROTTURE CHE NON POSSONO ESSERE RIPARATE?

Rotture che interessano più tendini della cuffia con retrazioni tendinee importanti, con tessuto notevolmente degenerato e compromissione del tessuto muscolare difficilmente possono essere operate
In questi casi, possono essere effettuati due tipi di trattamento: il primo (debridement artroscopico), rivolto soprattutto ai pazienti anziani, ha il compito di rimuovere la borsa infiammata (bursectomia) ed i margini di tessuto degenerato della rottura (debridement tendineo) ed eventualmente inserire un palloncino( Space Baloon). Il secondo intervento prevede la sostituzione dei tendini rotti con i tendini di muscoli vicini alla spalla (trasposizione tendinea).
In certi pazienti con rottura della cuffia non riparabile che presentano una importante limitazione nel movimento e dolore, può essere eseguito un intervento di protesi della spalla.