COS’È LA SINDROME DA CONFLITTO SOTTOACROMIALE?

I muscoli della cuffia dei rotatori ed i loro tendini passano in un vero e proprio canale osseo il cui tetto è formato dall’acromion. A causa della ristrettezza dello spazio compreso tra l’acromion e la testa omerale (spazio sottoacromiale), le strutture contenute in questo spazio ed aderenti alla testa omerale (tendini della cuffia dei rotatori e borsa sottoacromiale) possono urtare contro la superficie inferiore dell’acromion durante i movimenti di sollevamento del braccio. Quando il movimento è ripetuto costantemente (come avviene per alcuni sport o per certi lavori), o se l’acromion presenta alterazioni che portano a una riduzione ulteriore di questo spazio, i tendini possono essere ripetutamente compressi dall’osso. Questo attrito o la compressione sono responsabili inizialmente di uno stato di infiammazione della borsa e dei tendini fino ad una usura dei tendini della cuffia stessa. Col passare del tempo la persistenza del fenomeno può causare la rottura di uno o più tendini .
Alcune cause comunque possono favorire questo attrito: predisposizione anatomica, età, instabilità articolare e deformità ossee post-traumatiche.

dottor_roberto_vianello_img_spalla_6
dottor_roberto_vianello_img_spalla_7
dottor_roberto_vianello_img_spalla_8