Dr. Roberto Vianello
Dr. Roberto Vianello
Dr. Roberto Vianello
Dr. Roberto Vianello

Orthopaedic Surgeon MD

Problemi

COMPLICANZE (deviazioni da un decorso post operatorio normale)

Mancanza di estensione completa (2-3%) - Provoca dolore e un modo di camminare non corretto. Di solito il trattamento consiste in una FKT più intensa e mirata; 
qualora il risultato non fosse soddisfacente, può essere necessaria una "pulizia" artroscopica (artrolisi) intorno al 4º mese.

Mancanza di flessione completa - Di solito non dà disturbi, non limita le prestazioni e comunque migliora con il tempo. 
Un trattamento chirurgico è necessario solo in rarissimi casi.

  

Dolore anteriore - più frequente nei casi di ricostruzione con tendine rotuleo (5%). E' comunque spesso transitorio e migliora con un trattamento FKT.

Infezione (< 1%) - Solitamente i sintomi compaiono nei primi giorni dopo l'intervento (febbre elevata, dolore pulsante, ginocchio caldo e gonfio). Non assumere antibiotici e contattare al più presto il chirurgo: verrà effettuata con urgenza una visita con eventuale prelievo di liquido articolare per esame colturale ( antibioticoterapia mirata). 
Puo'essere anche necessaria una artroscopia con lavaggio articolare nelle prime settimane. L'infezione molto spesso si risolve senza peggiorare il risultato finale. 
Solo in rari casi può essere necessaria la rimozione delle viti (in letteratura sono anche riportate rimozioni del trapianto).

  

Ipo-anestesia cutanea - Molto spesso nella ricostruzione con tendine rotuleo può residuare un'area cutanea circoscritta (qualche cm.) laterale alla cicatrice, 
in cui c'è una perdita o diminuzione della sensibilità: può migliorare con il tempo.
A volte un'area di ipoestesia può essere presente anche dopo rictruzione con ST e G.

Flebiti - Trombosi - Embolie - Possibili dopo ogni intervento sugli arti inferiori, sono comunque molto rare dopo ricostruzione LCA e, proprio per limitare ulteriormente il rischio,
viene eseguita una adeguata terapia farmacologica.

Ematomi - Il ginocchio normalmente rimane gonfio per più giorni e frequentemente può formarsi un ematoma e una ecchimosi, a volte estesa sulla gamba e sul ginocchio: tendono a scomparire spontaneamente in poche settimane.

INSUCCESSI

Recidiva della lassità (4%) - Può avvenire per un nuovo trauma, per una FKT non adeguata o non eseguita correttamente, per un comportamento non corretto del paziente.
Non vanno comunque dimenticate cause biologiche. Si può correggere con una nuova ricostruzione chirurgica.